Vittorio-Veneto dopo un secolo di evoluzione storica

Dopo un anno di furiosi combattimenti seguiti alla grave sconfitta di Caporetto (ottobre 1917), e precisamente il 4 novembre 1918, il capo di Stato maggiore Armando Diaz detta il bollettino di guerra e inneggia alla vittoria strepitosa delle armi italiane su quelle nemiche dell’esercito austro-ungarico; proclama la fine della guerra …