Partecipa. Scegli. Cambia. Chapeau all’autore di questo slogan

[pullquote][/pullquote]

Partecipa.
Scegli.
Cambia.

Chapeau all’autore di questo slogan.

Chapeau al Movimento 5 Stelle che con l’adozione di questo stupefacente aforisma estende il consenso amplificando la portata di significati troppo spesso dati per scontati.

Per la prima volta, da molto tempo, si sintetizza efficacemente un basilare principio di civiltà e dunque di vera democrazia:

PARTECIPA, perché diversamente si lascia decidere ad altri il proprio futuro e conseguentemente non ci si potrà poi lamentare di scelte politiche non condivise dalla società civile o per meglio dire di scelte politiche che penalizzano solo la società civile, quindi imprenditori, liberi professionisti, lavoratori, pensionati, insomma il popolo che in teoria dovrebbe essere l’unico organo sovrano.

SCEGLI, di avere fiducia nell’unico modello realmente espressione di democrazia diretta che consente a tantissime persone di buona volontà di partecipare liberamente ad un’attività politica che per la prima volta, dai tempi dei grandi statisti del dopoguerra, mira alla tutela dei Diritti di tutto il Paese e non solo di pochi interessi particolari o, per meglio dire, molto molto ristretti. Scegli di votare candidati indicati con primarie o con altre metodiche espressione di consenso civile, piuttosto che votare politici di professione nominati da altri politici di professione.

CAMBIA gli amministratori che abbiamo già visto governare l’Italia negli ultimi decenni con questi risultati.

Cambia perché tutti abbiamo bisogno di ricominciare a vivere e non di continuare a sopravvivere.

Io Cambio perché già mi fa stare bene l’idea che se qualcuno mi chiede di fare sacrifici per il mio domani, già oggi questo qualcuno mi dà l’esempio assumendosi sacrifici sulla sua di pelle … magari dimezzandosi il suo stipendio da parlamentare e devolvendo oltre 22 milioni di Euro alle microimprese giovani e innovative, ma diversamente non bancabili.

Io Cambio perché penso sinceramente che “nessuno deve rimanere indietro”, ma anche che chi è più capace e meritevole deve avere innanzitutto il Diritto e poi, magari, anche la Possibilità di riuscire a salire molti più gradini di me.

 

Domenica 4 marzo 2018 sulla scheda verde barra il simbolo del Movimento 5 Stelle e a fianco scrivi CARLINO. (guarda come si vota ↓) 

Ora il potere è nelle tue mani.

Lascia un commento