E anche oggi a Cassino (Fr) manca l’acqua. Da quando c’è ACEA è un problema in tutti i sensi!

Oggi venerdì 1° dicembre 2017 a Cassino (Fr) manca l’acqua. Da quando ACEA ATO 5 gestisce l’acquedotto del centro città (più o meno dal mese di agosto scorso) l’acqua manca spessissimo.

Qualche volta avvisano la cittadinanza con comunicati su alcuni quotidiani locali, qualche volta no; fatto sta che oggi, per l’ennesima volta, noi cittadini di Cassino ci siamo ritrovati con i rubinetti a secco.

Forse qualcuno dirà che non è poi così grave, ma io dico che, visto le cifre che siamo costretti a pagare per il servizio proposto, è gravissimo!

Per chi ha un minimo di memoria sarà facile ricordare che fino a quando gli impianti erano gestiti direttamente dal Comune l’acqua non mancava quasi mai. Accadeva qualche sporadico disservizio solo in rarissime occasioni o quando si verificavano eclatanti rotture delle tubazioni.

Da agosto a questa parte sembra sempre che ci sia un buon motivo per interrompere il flusso idrico. Infatti con una scusa o l’altra (istallazione di nuove saracinesche, improvvise rotture, ecc.) nel centro città l’acqua manca con frequenza quasi di un giorno a settimana.

Ora le domande sorgono spontanee: ma è possibile che tutti questi guasti accadano solo adesso? Siamo sicuri che con qualche scusa non aumentino il flusso diretto ad altre genti?

Onestamente penso che ci sia qualcosa che non va.

Lascia un commento