Dal 4 marzo 2018 sono passati più di 40 giorni…Se non siete capaci tornatevene a casa

La data del 4 marzo 2018 per me è stata davvero molto importante.

Infatti in questo giorno si sono conclusi circa 2 mesi di intensa campagna elettorale durante i quali ho visitato tutti e 91 i Comuni della provincia di Frosinone conoscendo tantissime persone nuove con cui ho instaurato un buon rapporto che si sta traducendo in periodici incontri nei quali ci si confronta con l’ambizione di programmare il futuro del nostro territorio.

E la cosa bella è che più passa il tempo e più le persone aumentano!

Per tutto ciò non posso far altro che essere riconoscente al Movimento 5 Stelle che, grazie alla democrazia diretta di cui è espressione tutto il gruppo, ha permesso ad un comune cittadino come me di provare l’impresa…quella di rappresentare tantissimi cittadini all’interno della Regione Lazio.

Il risultato elettorale che da solo ho raggiunto bussando alle porte delle case della gente  (1500 preferenze scritte sulla scheda di cui oltre 500 solo a Cassino) mi rende orgoglioso e mi sprona ad impegnarmi ancora con maggior intensità.

A questo punto però la mia onestà intellettuale e la responsabilità che in tanti mi hanno trasmesso mi spingono ad esprimere un punto di vista e a fare un commento su quello che sta accadendo da oltre un mese a questa parte.


Sono passati infatti più di 40 giorni dalla data delle elezioni e non è ancora cambiato nulla. Addirittura la sensazione è che siamo ancor più nel pallone di prima!

Vorrei ricordare a tutti gli eletti di tutti gli schieramenti, alla Regione e al Parlamento, che i cittadini stavano aspettando queste benedette elezioni proprio perché speranzosi che finalmente la nova classe dirigente scelta dal popolo potesse attuare/avviare riforme utili a far ripartire l’Italia che ormai da troppo tempo è ferma. 

Le necessità delle persone sono sotto gli occhi di tutti (lavoro, sanità, sicurezza, ambiente, ecc.) e sicuramente la diatriba su “chi ce l’ha più duro” non interessa particolarmente e non migliora lo stato dei fatti.

Per favore dimostrate ai cittadini con i fatti che la loro fiducia non è andata sprecata anche stavolta e smettetela con questi tentativi di inciucio finalizzati solamente a mantenere la poltrona. 

Ora basta con queste chiacchiere inutili…alla gente serve una svolta!

Se non siete capaci andate a casa.

Lascia un commento